Tu chiamale emozioni
6 aprile 2020

Il quoziente emotivo come amplificatore dei risultati

Negli ultimi anni è stata ampiamente riconosciuta l’importanza del quoziente emotivo (QE) rispetto al quoziente intellettuale o cognitivo (QI) e la sua influenza nel mondo aziendale.

Secondo Daniel Goleman l’intelligenza emotiva è la capacità di riconoscere i nostri sentimenti e quelli degli altri, motivare noi stessi, gestire positivamente le emozioni sia interiormente che nelle nostre relazioni.

Il laboratorio tende a rendere i partecipanti più consapevoli della propria dotazione emotiva e di come essa influenza lavoro e vita privata, per imparare a riconoscere negli altri il medesimo bagaglio e riuscire di conseguenza a relazionarsi in maniera più efficace.

Nelle organizzazioni in cui è dato spazio al QE si registra un clima di lavoro più umano e gradevole, con un conseguente aumento di efficienza e produttività.

La consapevolezza porta all'accettazione e l'accettazione consente di legittimare le emozioni e accelerare il processo di canalizzazione funzionale di quest'ultime.

ARGOMENTI:

ü  Anatomia delle Emozioni: Emozione e Ragione

ü  La dotazione completa; quali emozioni frequentiamo di più

ü  Test di autovalutazione

ü  Correlazione tra emozioni, stress e burnout

ü  Emozioni e leadership

Image

Alessandra Strafile

Alessandra Strafile nasce  a Milano nel 1970 e vive a Bari dal 1998.

Ha  studiato lingue, avendo anche la grande fortuna di praticarle all'estero a lungo, col vantaggio di poter attualmente erogare in italiano, inglese, francese e spagnolo.

La sua prima vacanza intercontinentale da sola, in Thailandia, risale al '93. Il profumo dell'aria, i colori e i sapori dell'Oriente l'hanno segnata per sempre: la dimensione del viaggio è tuttora la sua zona di comfort.

Sulla via della formazione comportamentale ha scelto come Maestri prima Stefano Santori e Roberto Re, poi Tony Robbins, Roy Martina, Deepak Chopra e T.Harv Eker.

Si occupa di crescita personale e di sviluppo del potenziale umano in qualità di formATTRICEfreelance da oltre 20 anni; su incarico delle principali società di formazione italiane ed europee ha erogato corsi a Grandi Clienti  tra cui: Vodafone, Intesa Sanpaolo, Gruppo BNL BNP Paris Bas, Equitalia, Tim e Telecom Italia, Philips,  Key 21, Gruppo Kering, Enel, Linkem, Olivetti, Barclays, Grifols, Regione Puglia, Coca Cola Hellenic, Manifatture Sigaro Toscano, Tempocasa. Ad oggi vanta più di 10.000 ore d'aula e una media di gradimento prossima al 10/10.

A livello locale, ha progettato ed erogato moduli formativi ad hoc per una miriade di piccole e medie imprese.

La sua mission è aiutare le persone, attraverso percorsi individuali o corsi di gruppo, a scoprire i propri talenti, a cambiare le proprie abitudini limitanti, a individuare un futuro motivante e costruirsi un sano equilibrio psico fisico.

La PNL rappresenta tuttora un pilastro teorico a cui fa costante riferimento, tuttavia  il mix di competenze acquisite comprende anche l'analisi transazionale, l'intelligenza emotiva, l'equilibrio emozionale e il coaching.

E'  trainer certificata Dale Carnegie Training e accreditata per la metodologia Insights Discovery.

Persegue la libertà finanziaria e l'equilibrio emozionale. Attualmente convive con due insegnanti prediletti che ogni giorno, mettendola costantemente di fronte ai propri limiti, le impartiscono fondamentali lezioni di vita: Martin e Leòn, nati nel 2004 e nel 2009.

Coltiva la curiosità e l'entusiasmo per l'innovazione. Adora leggere, viaggiare, il mare, accarezzare gli animali, guidare la moto, camminare a piedi nudi, sperimentare. Dice di aver imparato talmente tanto dai propri errori, che alla fine non si dispiace troppo di averli commessi.